Accedi al sito
Serve aiuto?

NEWS

7 marzo 2017 start up Easy Vision

Al tavolo della conferenza, da destra: dr. Antonino Guercio, arch. Carla Giustolisi, Padre Giuseppe Ponte, Margherita Spanò, il Presidente del Lions Club Marsala Francesco Gandolfo, dr.ssa Eliana Tumbarello.

Si è tenuta ieri, 7 marzo 2017, presso la Sala Genna del Complesso Monumentale San Pietro, la conferenza stampa di presentazione del progetto Easy Vision.

Numerosa e sentita la partecipazione degli esponenti della politica locale, tra cui il Sindaco della città di Marsala Alberto Di Girolamo, gli assessori Clara Ruggeri ed Anna Maria Angileri che hanno mostrato il loro fervido interesse al progetto Easy Vision per la nostra città e non solo.


Un contributo importante è stato fornito dagli interventi di Padre Ponte e dell’arch. Carla Giustolisi, rispettivamente Presidente e Vice Presidente dell'Associazione Amici del Museo degli Arazzi e del Tesoro della Chiesa Madre di Marsala nonchè dall'arch. Luigi Biondo, direttore del Polo Regionale di Trapani e Marsala, Parco archeologico di Lilibeo e Museo Agostino Pepoli.

A spiegare Easy Vision il Presidente del Lions Club di Marsala Francesco Gandolfo coadiuvato dalle dott.sse Margherita Spanò ed Eliana Tumbarello per quanto concerne il coordinamento del progetto su internet. Il tutto coordinato dalla professionalità del giornalista Antonino Guercio.

EASY VISION nasce all'insegna della sussidiarietà. Obiettivo del progetto è rendere più fruibile la visita, la conoscenza e la conseguente diffusione del nostro immenso ed a volte nascosto, patrimonio archeologico, culturale, storico, artistico e religioso, agevolando coloro i quali, per diversi motivi non possono accedervi facilmente.

Tramite un semplice QR CODE posto all'ingresso di ogni struttura identificata con il logo del Lions Club Marsala e l'intestazione EASY VISION, chiunque potrà vedere i video, realizzati in italiano ed inglese, inseriti su una piattaforma web che consentirà anche l’approfondimento degli argomenti trattati.

In genere si tratta di siti archeologici e culturali poco accessibili, ma anche siti che nel tempo rischiano di perdere tutta la loro bellezza ed il loro splendore.  

Tutto ciò è stato possibile coniugando le potenzialità tecnologiche e informatiche con la capacità e la sensibilità di tecnici ed operatori qualificati che hanno interpretato la storia del sito, trasformandolo per il visitatore in un viaggio emozionale straordinario.

In conferenza è stato presentato al pubblico il primo lavoro, il Museo degli Arazzi di Marsala. Inoltre sono stati presentati i backstage dell’ipogeo Crispia Salvia e della Grotta della Sibilla.

Tra i tanti propositi del progetto, enunciati sinteticamente dal Presidente del Lions Club di Marsala, vi è senza dubbio quella di migliorare la conoscenza del nostro territorio mediante un’attività di sensibilizzazione e informazione degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.
Il progetto, infatti, costituisce un'occasione di promozione territoriale, in sinergia con gli operatori locali impegnati a far conoscere la nostra città ed i suoi tesori nel mondo, le cui origini si perdono nella storia nel tramandare il suo fascino, ben noto agli storici, appassionati d’arte e cittadini.

Il progetto Easy Vision deve essere un’emozione e non un pacchetto turistico. Con l’occasione sono stati consegnati a Padre Ponte ed all’arch. Carla Giustolisi le due targhette con il qrcode da affiggere all’ingresso del Museo degli Arazzi di Marsala.  L’importanza dell’evento è stato, a numerose riprese, sottolineato con il caloroso applauso dei partecipanti.

 

Visita la Photogallery >>>





Visita la Photogallery >>>